“Se più che a stare bene si pensasse a far bene,
si finirebbe con lo stare tutti meglio”
( Manzoni)

Il Signore ha un disegno su ognuno di noi, ma noi non capiamo, non sentiamo, non vediamo, non prendiamo a cuore nulla.

Ci facciamo travolgere dall’ egoismo, dal potere, dal voler a tutti i costi sentirsi superiori, migliori degli altri, accettando compromessi, facendo prevalere i nostri interessi a scapito degli altri, “pensando di stare nel giusto”, protestando per ogni diritto calpestato, ma i doveri? Li assolviamo pienamente? O apparteniamo alla schiera dei “così fan tutti”, cadendo nella trappola del favoritismo, dell’ illegalità, dell’ immoralità?
In tal modo, non viviamo alla luce del sole, ma nascosti nelle tenebre dell’inganno, dell’ingiustizia, conducendo la nostra quotidianità nella menzogna, nel tradimento, nella falsità; ed ecco che ci sentiamo frustrati, ” vittime della vita”, poco amati, mai soddisfatti, sempre alla ricerca di quella felicità irraggiungibile.

Tutto ciò forse perché siamo fragili, abbiamo paura e affidiamo la nostra vita nelle mani degli altri; rinunciando alla nostra libertà. Eppure vivere significa andare al di là di se stessi … sporcarsi le mani, far prevalere i sentimenti meravigliosi che Dio ci ha donato.

Dobbiamo affrontare la realtà con la volontà di mettercela tutta e con il desiderio di vincere.  Soltanto così possiamo crescere, imparare, cambiare e progredire.

Non “svendiamo” la nostra vita in cambio di illusioni, falso amore, rispetto e stima condizionata. Dobbiamo assumerci la responsabilità di scegliere, di definire la nostra vita, finché la lasciamo nelle mani degli altri, non vivremo mai.

Be Sociable, Share!

Post correlati ...

Tags: , , ,

Lascia un Commento